Verona lascia partire Theodore Brunner ed acquista Mitja Gasparini

29.05.2011 10:03 di Livio Cavezza   Vedi letture
L'opposto sloveno Gasparini
L'opposto sloveno Gasparini

Continua la sua opera di rafforzamento la Marcegaglia Ravenna, che dopo l’acquisto del polacco Gruska in settimana, ha ufficializzato anche l’acquisto del centrale statunitense Theodore Brunner. L’americano, classe 1985 204 cm di altezza, cresciuto pallavolisticamente parlando con l’università di Santa Barbara è da due stagioni in Europa. Nella prima stagione ha militato nella formazione greca del Paok Salonicco, mentre l’anno scorso ha già conosciuto il nostro massimo campionato vestendo la maglia della Marmi Lanza Verona. Brunner, stabilmente nel giro della nazionale statunitense l’anno scorso con la compagine a stelle e strisce ha vinto i Giochi Panamericani. Per la Marmi Lanza Verona, invece, per uno che va cioè Brunner, uno che arriva cioè lo sloveno Mitja Gasparini. Il giocatore dalla inconfondibili origini italiane è un classe 1984 per 202 cm di altezza e gioca nel ruolo di opposto. Nella passata stagione l’opposto sloveno ha militato con i polacchi dello Jastrzebski Wegiel, la squadra guidata dal nostro Lollo Bernardi, che è arrivata ad una inaspettata e storica qualificazione alle final four dell' Indesit Champions Leaugue. Gasparini, alla sua prima esperienza nel campionato italiano, ha firmato un contratto che lo legherà per un anno con opzione per un secondo anno di contratto con la società scaligera.