Anderson dei New Orleans il colpo della Lazio Marines

08.01.2013 08:58 di Marines Lazio   Vedi letture
Anderson dei New Orleans il colpo della Lazio Marines

Anno nuovo vita nuova! Con questo spirito questa settimana sono iniziati i primissimi allenamenti della stagione 2013 delle formazioni senior dei MisterSex Lazio Marines.
A guidare le aquile quest'anno ci sarà in veste di HC (Head Coach) Gianluca Leone, un nome non nuovo alla famiglia biancazzurra e un gradito ritorno dopo l'esperienza europea come capoallenatore della nazionale Under 19. Questa prima settimana di lavoro sarà propedeutica ai tryout di lunedì 14 gennaio, data in cui tutti gli atleti (dai giocatori storici fino agli ultimi arrivati) verranno attentamente analizzati dal coaching staff e valutati sulla base dei risultati dei test fisici, tecnici e tattici.
Solo coloro che risulteranno i più preparati sotto questi molteplici aspetti entreranno a far parte del roster ufficiale del team dell'Italian Football League 2013.
Per tutti gli altri è già pronto comunque il coaching staff della formazione che disputerà il campionato Cif 9 (Serie C). Anche quest'anno i Marines hanno infatti deciso di schierare in campo due team: la prima squadra, ed un farm team che negli anni si è rivelato un'ottima palestra per i neo arrivati e per buona parte dei ragazzi provenienti dalle giovanili.
Ma la stagione "della rinascita" dei Marines porta la bandiera a stelle e strisce. La società è stata impegnata per mesi nella ricerca sul mercato di ottimi americani da mandare in campo accanto alla numerosa e fortissima batteria di talenti italiani. Dopo le deludenti prestazioni della passata stagione del quarterback Blake Barnes, sostituito già prima di metà stagione, la dirigenza ha deciso innanzitutto di riconfermare quello che è ormai un punto fermo dei Marines: Kellen Pruitt.
Il linebacker/wide receiver, che non ha bisogno di ulteriori presentazioni, non è mai ripartito dopo la fine della passata stagione: è rimasto nella capitale ed ha preso in mano la formazione Under 21, orfana (così come la senior) del dimissionario Antonio Monza, arrivando fino ai quarti di finale del campionato college, dopo un girone vinto a punteggio pieno riconfermando di fatto la supremazia capitolina dei Marines in questa categoria.
Per quanto riguarda la regia del gioco coach Leone ha deciso di puntare su Anthony Gardner. Un metro e 83 centimetri per 89 kg, 24 anni ma già con una lunga esperienza alle spalle: al College è stato nominato per due volte Team MVP nonché All Conference player alla Baldwin Wallace University, nella Division 3. Titolare per tutti e 4 gli anni, si è piazzato nella "Top 3" della storia della propria università nelle classifiche "total offense", "touchdowns", "passing yards", "passing TD's" e "percentuale di completi".
Uscito dal College ha collezionato diverse stagioni in Europa: due in Francia con i Cannes Iron Mark e l'ultima in Slovenia nel 2012 con i Ljubljana Silverhawks, dove ha ricoperto il ruolo di QB/Offensive Coordinator, conquistando la vittoria nella finale di CEFL (Central
European Football League), finale di cui è stato nominato MVP.
Negli Stati Uniti vanta invece un'esperienza di due stagioni, ricoprendo sempre il ruolo di QB/Offensive Coordinator, nei Chambersburg Cardinals, squadra che ha guidato a 2 vittorie di Conference e 1 campionato GDFL (Minor League National Championship).
Come da tradizione USA, i numeri parlano per lui: dagli anni del College ad oggi può vantare oltre 130 TD pass e solo 16 intercetti; più di 30 rushing tds e 3 campionati vinti tra il Vecchio e il Nuovo Continente.
Ma il vero Colpo del mercato biancazzurro è il terzo americano approdato alla corte di Coach Leone. 23 anni, 1 metro e 86 centimetri per 107 kg di muscoli. Linebacker devastante e molto versatile, in grado di ricoprire anche diverse posizioni nell'offence. Si chiama Kadarron Anderson ed arriva niente meno che dai New Orleans Saints, squadra professionistica americana della lega NFL (National Football League, quella del famoso Super Bowl, l'evento sportivo singolo più seguito del pianeta).
Arrivato alla foce del fiume Mississippi dopo aver studiato alla Furman University (Div.1 AA), ha firmato con i Saints un contratto come free-agent il giorno stesso del draft, accordo che gli ha permesso di partecipare a tutti i camp di preparazione e all'intera pre-season 2012.
Per un soffio, solo in seguito all'ultimo "taglio" del roster finale, non è sceso in campo con la squadra vincitrice del Super Bowl di Miami di due anni fa, ma questo gli ha comunque permesso di essere richiamato dal proprio College in veste di Quality coach, e rispondere poi alla chiamata della dirigenza biancazzurra.
La franchigia laziale, asciugata dai tryout di lunedì prossimo, inizierà già dal mercoledì successivo la lunga preparazione di avvicinamento al Game 1 di IFL, in programma il week end del 6 e 7 aprile a Roma contro gli Hogs Reggio Emilia (la prima di campionato sarà sette giorni prima ma i biancazzurri osserveranno subito un turno di riposo).
Questo il calendario della IFL 2013:
Domenica 17 marzo:
KickOff Classic, Panthers Parma-Elephants Catania
Sabato 23/domenica 24 marzo:
Giants Bolzano-Energy Building Dolphins Ancona;
Elephants Catania-Seamen Milano;
Hogs Reggio Emilia-Panthers Parma;
Sampla Belting Rhinos Milano-Warriors Bologna.
Riposano MisterSex Lazio Marines.
Sabato 6/domenica 7 aprile:
Elephants Catania-Giants Bolzano;
MisterSex Lazio Marines-Hogs Reggio Emilia;
Panthers Parma-Sampla Belting Rhinos Milano;
Warriors Bologna-Seamen Milano.
Riposano Energy Building Dolphins Ancona
Sabato 20/domenica 21 aprile:
Energy Building Dolphins Ancona-Sampla Belting Rhinos Milano;
Elephants Catania-MisterSex Lazio Marines;
Hogs Reggio Emilia-Warriors Bologna;
Seamen Milano-Giants Bolzano.
Riposano Panthers Parma.
Sabato 27/domenica 28 aprile:
Energy Building Dolphins Ancona-MisterSex Lazio Marines;
Giants Bolzano-Hogs Reggio Emilia;
Warriors Bologna-Panthers Parma;
Sampla Belting Rhinos Milano-Seamen Milano.
Riposano Elephants Catania.
Sabato 4/domenica 5 maggio:
Hogs Reggio Emilia-Energy Building Dolphins Ancona;
Sampla Belting Rhinos Milano-Elephants Catania;
MisterSex Lazio Marines-Warriors Bologna;
Seamen Milano-Panthers Parma.
Riposano Giants Bolzano.
Sabato 11/domenica 12 maggio:
Energy Building Dolphins Ancona-Elephants Catania;
Warriors Bologna-Giants Bolzano;
Seamen Milano-Hogs Reggio Emilia;
Panthers Parma-MisterSex Lazio Marines.
Riposano Sampla Belting Rhinos Milano.
Sabato 18/domenica 19 maggio:
Energy Building Dolphins Ancona-Warriors Bologna;
Giants Bolzano-MisterSex Lazio Marines;
Hogs Reggio Emilia-Sampla Belting Rhinos Milano.
Riposano Seamen Milano, Elephants Catania, Panthers Parma.
Sabato 25/domenica 26 maggio:
Panthers Parma-Energy Building Dolphins Ancona;
Elephants Catania-Hogs Reggio Emilia;
MisterSex Lazio Marines-Seamen Milano;
Sampla Belting Rhinos Milano-Giants Bolzano.
Riposano Warriors Bologna.
Sabato 1/domenica 2 giugno:
Seamen Milano-Energy Building Dolphins Ancona;
Warriors Bologna-Elephants Catania;
Giants Bolzano-Panthers Parma;
MisterSex Lazio Marines-Sampla Belting Rhinos Milano.
Riposano Hogs Reggio Emilia.

Sabato 8/domenica 9 giugno: riposo ed eventuali recuperi
Sabato 15/domenica 16 giugno: quarti di finale
Sabato 22/domenica 23 giugno: semifinali
Sabato 6 luglio: Italian Super Bowl XXXIII a Ferrara.