Edoardo Molinari protagonista in Svezia

Unico azzurro in gara nello Scandinavian Masters a Stoccolma il torinese ha chiuso a -4.
22.07.2010 19:14 di Alessandro Pizzuti   Vedi letture
Fonte: sportevai.it
Edoardo Molinari protagonista in Svezia

Nello Scandinavian Master (1,6 milioni di euro) che vede fra i protagonisti anche il recente vincitore del The 139° Open, il sudafricano Louis Oosthuizen, n.5 della Money list dell’Europea Tour, nella prima parte della gara ha dettato il ritmo Edoardo Molinari, unico italiano del field mentre il fratello dopo il taglio a St.Andrews si è fermato per ricaricarsi, che cerca di assicurarsi un posto nella Ryder Cup dei primi di ottobre (1-3 in Galles) contro gli Stati Uniti, ed attualmente è al 9° posto per entrare nella selezione europea.

Edoardo che ha vinto due settimane fa il Barclays Scottish Open a Loch Lemond, primo successo nell’European Tour, e poi 27° a St.Andrews recuperando dal 65° giro nell’ultimo giro, è stato al primo posto fin verso le 14, con 4 colpi sotto il par (ben 6 birdie, alla 13, 17, 18, 1, 6 e 7, era sceso anche a -5 pagando i due errori finali), affiancato dallo svedese Steven Jeppson (5 birdie 1 errore) e ha chiuso col 68 colpi.

In seguito è passato al comando del primo giro l’australiano Richard Green, n.130° mondiale e 2° del tour europeo, 39 anni, che ha combinato quest’anno pochino, con un miglior risultato ad Abu Dhabi quest’inverno (13° posto) e vari tagli, nell’Us Open, il BMW Italian Open e il BMW International Open a Monaco e il Celtics Manor Wales .
Seguono a -3 Niclas Fasth, lo svedese che gioca nella terna con Molinari, e David Dixon. Un’altra figuraccia per Daniel Vancsik, l’argentino vincitore dell’Italian open 2009, è partito lento anche Ricardo Gonzales l’argentino vincitore a 40 anni lo scorso anno (+1) e non ha giocato bene il giocatore svedese più èpopolare, Robert Karlsson, che ha chiuso 1 colpo sopra il par.

Intanto a Colchester Alessandro Tadini, vincitore la settimana scorsa nel Suisse Challenge, ha chiuso al 28° posto nell’English Challenge 1 sotto il par (3 birdie, 2 bogey nella prima parte) come Alessio Bruschi (4 birdie, 1 bogey e un doppio bogey), mentre a 3 buche dalla fine il fiorentino Lorenzo Gagli è il migliore (-3).