Albatro Siracusa sconfitta a Fasano 23-17

05.02.2010 05:51 di Alessandro Pizzuti   Vedi letture
Fonte: Giornale di Siracusa
Albatro Siracusa  sconfitta a Fasano 23-17

Fusina, Bronzo e Arias gli unici positivi. Vinci: “Adesso è dura” Si è conclusa  la 2a giornata di ritorno del campionato Elite di pallamano. Notizie non positive giungono da quel di Fasano, dove i ragazzi della Teamnetwork Albatro cadono per mano della formazione locale Junior Fasano 23-17. Appena terminato l’incontro il coach Peppe Vinci ha commentato telefonicamente la prestazione dei suoi. “La prima mezz’ora abbiamo tenuto bene ma poi abbiamo mollato e siamo letteralmente crollati, non riuscendo più a rientrare in partita”. Niente amarezza nelle parole del tecnico, bensì molta delusione. “Abbiamo accusato problemi di gestione in campo.

L’età avanzata di molti dei nostri giocatori e la poca disponibilità di sostituzioni ci hanno tagliato le gambe”. Da una prova deludente, Vinci tira fuori le prestazioni di Fusina, Bronzo e soprattutto di Arias, per cui ha speso parole di elogio. “E’ stato il migliore in campo, mi complimento con lui. Per il resto, me compreso, siamo stati tutti disastrosi”.

E la lunga assenza di Dumancic non è altro che l’ennesima tegola che si abbatte sulla stagione dei siracusani. La squadra che sabato sarà impegnata nella 3a giornata di ritorno a Bologna, non farà rientro a Siracusa ma si allenerà domani a Fasano, mentre venerdì partirà per Bologna, dove si gioca il tutto per tutto.

“Adesso è veramente dura. Dobbiamo fare attenzione a non essere risucchiati dall’ultima posizione. C’è da riflettere”.