Il Bozen vince la Coppa Italia

02.03.2015 11:39 di Alessandro Pizzuti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Figh
Il Bozen vince la Coppa Italia

Il Bozen vince la 30esima edizione della Coppa Italia maschile. In un Pala Lo Bello gremito - oltre 1.700 gli spettatori presenti - la formazione altoatesina supera il Pressano col finale di 25-19 e si aggiudica l’ambito trofeo per la terza volta nella sua storia dopo i successi delle edizioni 2011-12 e 2012-13.

Già avversarie nel Girone A della Serie A Maschile, le due compagini danno vita ad una finale giocata a viso aperto, dove però Bozen è brava a mettere da subito la testa avanti e gestire poi, senza commettere errori, il margine creato nel corso della prima frazione di gioco. Alla parità iniziale (4-4), la squadra allenata dal siracusano Alessandro Fusina risponde con un’accelerazione che vale il 9-6 dopo 22′. Nuovo massimo vantaggio del Bozen al 28′ sull’11-7 e finale di tempo sull’11-7. La ripresa è in salita per il Pressano, che in più frangenti prova ad accorciare, ma senza creare eccessive difficoltà a Radovcic e compagni, sul +5 quando il cronometro segna 47′ giocati. Il finale non muta gli equilibri. Bozen tiene il match nelle mani sino al fischio finale. E’ 25-19.

A fine gara può esplodere la festa del Bolzano, premiato dal Presidente della FIGH (Federazione Italiana Giuoco Handball), avv. Francesco Purromuto, con il Ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, tra gli applausi del numeroso pubblico.

Finale 1°-2° posto
Pressano – Bozen 19-25 (p.t. 7-11)
Pressano: Sontacchi, Bolognani 4, Chistè W. 2, Chist D, D’Antino, Di Maggio 1, Moser, Giongo, Sampaolo, Alessandrini 2, Da Silva 5, Pinto 1. All: Branko Dumnic
Bozen: Dallago, Gaeta 4, Innerebner 5, Kammerer, Pircher 3, Radovcic 5, Sporcic, Turkovic 5, Waldner, Pirpamer, Willeit, Jurina, Starcevic 3, Tsilimparis. All: Alessandro Fusina
Arbitri: Iaconello – Iaconello