Lazio vincente a Cagliari e in zona play off

18.01.2014 21:27 di Alessandro Pizzuti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lazio Nuoto
Lazio vincente a Cagliari e in zona play off

Grande rimonta e tattica perfetta. A Cagliari finisce 7 a 6 per la Lazio che sale in  zona play off. Dopo un brutto avvio le aquile alzano il muro. Primo gol in A1 di Cannella: “Grazie alla Lazio” Formiconi: “Puntiamo in alto” Pesapane: “Ero sicuro”.

PISCINA CENTRONUOTO QUARTU S.E.- Si è fatta attendere ma alla fine è arrivata quando serviva davvero la prima vittoria in trasferta della Lazio Nuoto. Le aquile espugnano la vasca della Promogest imponendosi 7 a 6 nel confronto valido per la 13^ giornata del campionato di A1 e agganciano all’ottavo posto Florentia e Bogliasco. Si allontana così la zona calda distante ora sei punti e con il vantaggio dei due scontri diretti vinti con i sardi. Senza Gianni e con Di Rocco appena rientrato, non è stato facile per i biancocelesti che di fronte alle difficoltà iniziali non si sono scomposti e hanno risposto con una grande prova tattica, frutto del lavoro di Formiconi durante la settimana. Da registrare poi il primo gol in massima serie del classe ’97 Giacomo Cannella, giocatore cresciuto nel vivaio della Lazio e festeggiato da tutti i suoi compagni.

REMUNTADA- Avvio shock per gli ospiti che sbagliano tutto in fase offensiva e chiudono il primo tempo sotto di 3 reti. Quello che sembra un approccio negativo si trasforma però in una reazione: la Lazio alza il muro e Bisegna nasconde le chiavi della porta. A cavallo dell’intervallo lungo i biancocelesti prima agganciano la Promogest con Colosimo, Maddaluno e Cannella e poi passano in vantaggio con Matovic. La rimonta dà coraggio alla Lazio che nell’ultima frazione allunga con Calcaterra e Di Rocco (3-6), Tullio interrompe il digiuno di gol dei padroni di casa ma Vittorioso riporta a più 4 i suoi (4-7). La squadra di Formiconi inizia a controllare la partita, rischiando solo nel finale il ritorno dei rivali.

GRUPPO DI FERRO- Felice per l’esito finale Pierluigi Formiconi: “E’ stata una partita importante, abbiamo agganciato Florentia e Bogliasco che affronteremo in casa nostra, mi sono preoccupato all’inizio e mi sono arrabbiato molto perché ho visto poca attenzione – spiega il mister laziale -ma abbiamo serrato i ranghi dietro dove siamo stati ottimi, sappiamo imporre il nostro gioco, loro hanno fatto quello che volevamo noi, non abbiamo fatto giocare Tomasic, indirizzando il tiro dove avevamo deciso, risultato bugiardo, avremmo potuto chiudere con un punteggio più rotondo, è una vittoria di gruppo, mancava Gianni e hanno giocato anche i più giovani, sono contento per Cannella”.

Cambiano gli obiettivi? “Io non metto mai il carro davanti ai buoi, adesso non cambia nulla nel nostro lavoro, anche se si è aperta la strada per puntare più in alto”.

Timido ma entusiasta anche Giacomo Cannella che racconta così l’emozione della prima volta: “Sono entrato e mi sentivo bene, ero concentrato, il gol è stato un premio per me, non mi aspettavo di segnare, ho giocato poco, sapevo l’importanza della gara, ma volevo lasciare il segno e sono riuscito a metterla dentro, un gol che ci ha aiutato nella rimonta, i compagni si sono congratulati con me, anche loro forse non se lo aspettavano, Pierluigi prima di entrare mi ha detto di essere sicuro e di buttarla dentro senza paura”.

Dedica di rito? “Voglio dedicarlo a mister Formiconi che mi ha dato questa possibilità, a tutta la squadra che mi ha messo nella condizione di segnare ma non dimentico i tecnici delle giovanili (Di Cecca e Cianfriglia), che ringrazio per avermi portato fin qui”.

AVANTI LAZIO- Promossa la squadra e la società dalle parole del vicepresidente Tommaso Pesapane, uno dei pochi, sicuro perfino alla vigilia: “Ero fiducioso, li avevo visti responsabili e decisi a vincere, hanno messo un impegno totale, tutti quanti, nonostante le difficoltà con Gianni fuori e Di Rocco non al meglio, è venuto fuori il gruppo, anche i giovani hanno fatto bene questa è soprattutto una vittoria di Pierluigi, in settimana chi mi chiedeva che possibilità aveva la Lazio a Cagliari avevo detto a tutti che ero positivo, la classifica si è aggiustata, dobbiamo pensare a qualcosa in più, sono soddisfatto, il gol di Cannella? E’ una vittoria della Lazio, insieme a Mele e gli altri ragazzi hanno fatto bene e trovano sempre più spazio”.

Nemmeno il tempo di festeggiare che già si torna in vasca, mercoledì alle ore 19 e 30 al Salaria Sport Village arriva la Canottieri Napoli, reduce dalla vittoria sul Nervi.

MEDIA E APPUNTAMENTI TV- La partita tra Promogest e Lazio Nuoto verrà trasmessa questa sera alle ore 00.30 (19/1) su Rai Sport 2 ch. 58 del digitale terrestre
e domani,
domenica 19 gennaio alle ore 21.30,
in replica sempre su Rai Sport 2.

Il tabellino:

PROMOGEST-SS LAZIO NUOTO 6-7

PROMOGEST: Volarevic , Beltrame 1, Rinaldi , Steardo 1, Tullio 1, Simonetti 1, Pagliara , Sassanelli , Licata , Tomasic , Astarita 1, Russo 1, Fara Mattia . All. Pettinau

SS LAZIO NUOTO: Bisegna , Matovic Marko 1, Colosimo 1, Africano , Vitale , Di Rocco 1, Cannella 1, Vittorioso 1, Leporale , Calcaterra 1, Maddaluno 1, Mele , Correggia . All. Formiconi

Arbitri: Brasiliano e Pinato

Note 

Parziali: 3-0 0-3 0-1 3-3 Spettatori 300 circa. Nessuno uscito per limite di falli. Formiconi (all. L) ammonito nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Promogest 4/9, Lazio 5/12.