Samuele Grasselli pettorale numero 1 della Corsa di Miguel

Grasselli è uno specialista dei 1500 metri, corsi anche in un Golden Gala. Subito dopo il terremoto è stato costretto però a lasciare da parte l’atletica per impegnarsi a fianco dei vigili del fuoco
13.01.2017 17:36 di Massimiliano Morelli Twitter:   articolo letto 35 volte
Samuele Grasselli pettorale numero 1 della Corsa di Miguel

Sarà Samuele Grasselli, il mezzofondista di Camerino, plurivincitore della Corsa alla Spada, tradizionale palio della cittadina marchigiana, fra i fondatori dell’associazione “Io non crollo” formata dopo il terremoto, a indossare il pettorale numero uno della Corsa di Miguel il prossimo 29 gennaio. “E’ un omaggio al modo di vivere lo sport e all’impegno sociale di questo ragazzo conosciuto proprio nelle ultime settimane, quando è nata l’iniziativa del viaggio che porterà a Roma a gareggiare nella Corsa di Miguel tanti podisti marchigiani delle zone del sisma”, spiega il presidente del Club Atletico Centrale, Giorgio Lo Giudice.

Grasselli è uno specialista dei 1500 metri, corsi anche in un Golden Gala. Subito dopo il terremoto è stato costretto però a lasciare da parte l’atletica per impegnarsi a fianco dei vigili del fuoco nel lavoro di difesa e di messa in sicurezza del patrimonio artistico della città. Fra i legami della Corsa di Miguel con le popolazioni colpite dal sisma anche la decisione di scegliere come ristoro le lentine di un biscottificio di Caldarola, altro comune del maceratese colpito dal terremoto.
Intanto prosegue il conto alla rovescia verso l’appuntamento della Corsa del 29 gennaio, che si concluderà all’Olimpico. Mercoledì 18 la manifestazione sarà presentata alla sala rossa delle piscine del Foro Italico alle 11 e 30.