Migliaia di persone ai funerali del piccolo Fersini

Sei persone vive grazie al gesto della famiglia di donare gli organi
 di Alessandro Pizzuti  articolo letto 1579 volte
Fonte: repubblica sport
Migliaia di persone ai funerali del piccolo Fersini

In migliaia ai funerali del giovanissimo Mirko Fersini, il difensore degli Allievi Nazionale della formazione biancoceleste, morto giovedì scorso all'Ospedale San Camillo dopo il gravissimo incidente stradale avvenuto il 6 aprile scorso. Sono oltre 2.000 le persone, con tutte le rappresentanze calcistiche della Lazio, che stanno dando a Fiumicino l'ultimo saluto a Mirko. Grande la commozione e l'affetto di tanti che si sono stretti attorno ai genitori, Kapia e Roberto, alle sorelle Tania e Marika e al nonno Alfredo, nella piccola chiesa di Santa Maria Madre della Divina Provvidenza, gremita. Sono presenti, tra gli altri, il presidente Claudio Lotito, alcuni giocatori della prima squadra, tra i quali Dias e Miroslav Klose e alcuni campioni del primo Scudetto del '74, l'ex capitano Pino Wilson e Giancarlo Oddi, oltre a Bruno Giordano e il sindaco di Fiumicino Mario Canapini.
La stragrande maggioranza dei presenti non è potuta entrare nella parrocchia dell'Isola Sacra e ha seguito le esequie, riparandosi con ombrelli, sotto la pioggia battente. Schierati sull'Altare i compagni di squadra di Mirko e i pari categoria della Roma. Sempre sull'Altare campeggia un grande vessillo biancoceleste, mentre all'esterno sono a decine le corone di suffragio con i fiori biancocelesti. I funerali sono celebrati da padre Leonardo Ciarlo, ex parroco dell'Isola Sacra ed ora parroco alla Giustiniana, amico di famiglia e tra l'altro tifoso biancoceleste, che aveva seguito fin da piccolo Mirko.