Fiamme Oro risultato storico

13.05.2015 11:29 di Alessandro Pizzuti Twitter:    Vedi letture
Fonte: fiammeororugby.it
Fiamme Oro risultato storico

Missione compiuta per le Fiamme che vincono 38 a 21 lo scontro con il Marchiol Mogliano e dopo 42 anni (stagione ’72-’73) si qualificano tra le prime quattro squadre del massimo campionato italiano di rugby.

Coach Pasquale Presutti in settimana aveva chiesto ai suoi ragazzi di non farsi impressionare dalla differenza punti in classifica con i veneti e di dimenticare la sconfitta casalinga patita in chiusura del girone di andata. E così è stato. I Cremisi sono riusciti a mantenere il controllo del match per tutti gli ottanta minuti, senza mai andare in svantaggio e conquistando quel punto bonus con la quarta meta che ha permesso al XV della Polizia di Stato di qualificarsi per le semifinali scudetto, senza dover ricorrere ai calcoli della classifica avulsa a causa della vittoria dell’altra contendente al quarto posto, il San Donà, che ha portato a casa quattro punti dallo scontro in trasferta con la Lazio.

“Cosa posso dire se non che sono felice! – ha dichiarato il presidente delle Fiamme Armando Forgione – Abbiamo riportato dopo più di quarant’anni questa squadra al posto che le compete. Uno storico risultato che è merito di tutti quelli che si dedicano anima e corpo a questo progetto e che ci hanno sempre creduto. Ora tutto quel che verrà sarà guadagnato, ma comunque consentitemi di sognare”.

Soddisfatto anche coach Pasquale Presutti: “I miei ragazzi sono stati semplicemente fantastici, ci hanno creduto fino alla fine e il risultato è arrivato. Ho sempre sostenuto che questa squadra meritasse di finire tra le prime quattro e così è stato. Ora ci aspetta una dura prova, ma possiamo affrontarla serenamente perché abbiamo raggiunto il nostro obiettivo. Ma chissà, si dice sempre che l’appetito venga mangiando e noi di fame ne abbiamo veramente tanta”.

Con i risultati della 18^ giornata si è definita la griglia dei playoff: le Fiamme se la vedranno con il Rovigo, che ha chiuso la regular season al primo posto, sabato 16 maggio sul sintetico della caserma “Gelsomini”, mentre il Mogliano ospiterà il Calvisano domenica 17.

 

LA CRONACA

Al 6’ è Nicola Benetti a sbloccare lo score con un calcio piazzato e, dopo cinque minuti, arriva la prima meta delle Fiamme: Pietro Valcastelli raccoglie un calcio di Benetti in area di meta schiaccia al volo. Il signor Damasco si consulta con il guardalinee e convalida: 0 a 10 con la trasformazione del mediano di mischia cremisi. Mogliano reagisce portandosi nella metà campo degli ospiti rendendosi pericoloso per alcuni minuti, ma è ancora il numero 9 delle Fiamme, oggi “man of the match” a portare avanti i suoi centrando l’acca dalla piazzola al 24’: 0 a 13. Al 33’ la maul avanzante del XV della Polizia di Stato è incontenibile e Giuseppe Di Stefano, di nuovo in campo dopo il grave infortunio che gli ha fatto saltare quasi tutto il girone di ritorno, esce dal pack e va a schiacciare. Benetti trasforma e le Fiamme sono avanti 0 a 20, punteggio con cui si chiude la prima frazione.

Al rientro in campo sono ancora gli ospiti a mantenere il pallino del gioco e dopo poco più di due minuti dalla ripresa, Nicola Benetti passa il pallone a Carlo Canna, libero da avversari, che centra i pali con un drop e fa 0 a 23. Il Mogliano non ci sta a lasciare vuota la casella dello score e inizia a premere mettendo in difficoltà le Fiamme costrette a subire nella propria metà campo in 14 a causa del cartellino giallo dato al tallonatore Valerio Vicerè. La pressione dei veneti si concretizza al 58’ quando l’arbitro Damasco assegna una meta di punizione al Mogliano: 7 a 23. La reazione degli ospiti è ancora affidata al piede di Nicola Benetti che due minuti dopo ristabilisce le distanze. È ancora il numero 9 delle Fiamme a suonare la carica e al 64’ raccoglie un pallone sul lato chiuso, da una touche, calcia lungo e batte gli avversari in velocità andando a schiacciare per il 7 a 33, dopo la trasformazione. Al 67’ i cremisi restano di nuovo in 14 e stavolta ad accomodarsi sulla panca dei cattivi è Michele Sutto. Mogliano approfitta della superiorità numerica e va in meta con Semenzato al 71’. Endrizzi trasforma e porta i suoi sul 14 a 33. Ma al 77’ arriva la quarta meta delle Fiamme: Carlo Canna riceve da Marinaro sui 5 metri e si porta via tre avversari fino alla linea di meta, dando ai cremisi la certezza dell’ingresso nei playoff. Ma il match ha ancora qualcosa da dire perché il Mogliano accorcia ancora le distanze con Filippucci che va in meta e Endrizzi trasforma per il 21 a 38 finale.

 

IL TABELLINO

 

Mogliano V.to, Stadio “Maurizio Quaggia”

Sabato 9 Maggio 2015 – ore 16,00

Campionato Italiano di Eccellenza di Rugby 2014/2015

18^ Giornata

MOGLIANO RUGBY Vs FIAMME ORO ROMA 21 – 38 (0 – 20)

Marcatori: pt.: 6′ c.p Benetti (0-3); 11′ meta Valcastelli, tr. Benetti (0-10) 24′ c.p. Benetti (0-13); 33′ meta Di Stefano F.O. tr. Benetti (0-20).

st.: 42′ Drop Canna (0-23); 58′ meta tecnica Mogliano, tr. Endrizzi (7-23); 60′ c.p. Benetti (7-26); 64′ meta Benetti, tr. Benetti (7-33); 71′ meta Semenzato tr. Endrizzi (14-33); 77′ meta Canna, non tr. Canna (14-38); 80′ meta Filippucci, tr. Endrizzi(21-38).

 

MOGLIANO RUGBY: 15 Sperandio , 14 Onori (33′ Sost. Guarducci), 13 Ceccato Enrico (64′ sost. Benvenuti), 12 Pavan, 11 Morsellino, 10 Barraud (53′ sost. Semenzato), 9 Endrizzi, 8 Cornelli (46′ sost. Filippucci), 7 Corazzi, 6 Cicchinelli, 5 Bocchi (68′ Cornelli), 4 Maso (50′ sost. Van Vuren), 3 Appiah (60′ sost. Buonfiglio), 2 Gega (60′ sost. Ferraro), 1 Ceccato Andrea ( 42′ sost. Rouyet)

a disp.: 16 Ferraro, 17 Buonfiglio, 18 Rouyet, 19 Van Vuren, 20 Filippucci, 21 Semenzato, 22 Benvenuti, 23 Guarducci

All.: Properzi, Galon

 

FIAMME ORO: 15 Barion, 14 Valcastelli, 13 Sapuppo, 12 Massaro (Cap.)(60′ sost. Forcucci), 11 Bacchetti, 10 Canna, 9 Benetti (68′ sost. Marinaro), 8 Duca (40′ sost. Amenta), 7 Marazzi, 6 Zitelli (52′ sost. Temp. Moriconi), 5 Sutto, 4 Cazzola F. (60′ sost, Cazzola A.), 3 Di Stefano (50′ sost. Ceglie) , 2 Vicerè, 1 Cocivera (45′ sost. Naka)

a disp.: 16 Moriconi, 17 Naka, 18 Ceglie, 19 Cazzola A., 20 Amenta, 21 Marinaro, 22 Thomsen, 23 Forcucci

All.: Presutti

 

arb.: Damasco (Napoli)

g.d.l.: Roscini, Russo

quarto uomo: Brescacin

 

Cartellini: 52′ giallo Vicerè, 67′ giallo Sutto

Man of the match: Benetti

Calciatori: Benetti c.p. 6/6, Canna drop 1/1, trasf. 0/1; Barraud drop 0/1; Endrizzi trasf. 3/3

 

Note: Giornata molto calda e soleggiata, terreno in perfette condizioni, spettatori circa 600

Punti conquistati: Mogliano Rugby 0 , Fiamme Oro 5