VERSIONE MOBILE
 
  Sabato 30 Aprile 2016  
PALLAVOLO
QUALE SPORT VORRESTI VEDERE NELLE NOSTRE NEWS
  
  
  
  
  
  
  

PALLAVOLO

Le ragazze battono anche il Giappone

31.07.2012 12:12 di Alessandro Pizzuti  articolo letto 1205 volte
Fonte: federvolley
Le ragazze battono anche il Giappone

Seconda vittoria delle azzurre che hanno regolato anche il Giappone 3-1 nel torneo di Pallavolo Femminile delle Olimpiadi di Londra. E' stato un match molto spettacolare, in cui le due squadre si sono date battaglia sia sul piano difensivo, che su quello difensivo. L'Italia, nella cui formazione Lucia Bosetti è stata preferita alla sorella Caterina, ha vinto per la maggiore forza collettiva, soprattutto del suo muro e del suo attacco. Le ragazze di Barbolini hanno rivaleggiato con le giapponesi anche in difesa. L'Italia ha giocato un bel primo set, ma ha rischiato di essere rimontata nel finale. Il Giappone, ha servito molto bene, ha difeso e sbagliato poco, ma davanti si è trovato un sestetto italiano ben concentrato e convinto di poter fare molto bene. Nonostante una ricezione non eccezionale Lo Bianco ha smistato il gioco ed ha trovato in Gioli e soprattutto Del Core, due attaccanti importanti. L'Italia è arrivata a condurre 22-16, poi è stata rimontata, ma ha chiuso 25-22 con un muro di Costagrande.

L'Italia ha giocato con grande intensità anche il secondo set. Le azzurre hanno allungato più volte, ma il Giappone non ha mai rallentato il suo ritmo. Nel finale la squadra di barbolini ha fatto valere Il set finisce 25-21  con Lucia Bosetti che chiude con un colpo di sinistro. Fatto particolare il primo arbitro non se ne avvede subito e fa continuare il gioco, finchè la sua collaboratrice Salvatore non gli segnala la palla a terra.

Nel terzo set il Giappone ha stretto ancora di più le sue maglie difensive, l'Italia ha trovato maggiore difficoltà in attacco ed ha accumulato molti punti di ritardo e quando ha cercato la rimonta era troppo tardi. nel quarto la partita è stata ancora più intensa e spettacolare. Grandissime difese, tanti episodi significativi.
L'Italia ha cercato molte volte di allungare, ma le nipponiche di manabe si sono sempre rifatte sotto si è arrivati al 21 pari, quando il sestetto azzurro è tornato in vantaggio con Gioli, poi ha trovato nella pnchina le risorse vincenti prima con un gran muro di Rondon, poi con i due punti finali di Piccinini subentrata sul 18-18 a Costagrande. L'Italia si è imposta 25-22 ed ha incamerato altri tre punti ora è attesa da due gare sulla carta molto facili mercoledì con la Gran Bretagna e venerdì con l'Algeria.


Altre notizie - Pallavolo
Altre notizie
 

LA LAZIO PALLAMANO TORNA IN LOTTA PER NON RETROCEDERE

La Lazio Pallamano torna in lotta per non retrocedereVittoria importante della Lazio, che in casa batte 24-23 la Lupo Rocco Gaeta, ribaltando il 13-9 di fine primo tempo e superando l’Haenna in classifica. Il Fondi compie un passo deciso verso la salvezza anticipata, battendo nettamente il Benevento (37-29, p.t. 18-16). La sq...
Più lette:

AMORVOLLEY 2016, NEL RICORDO DI ANNA TINA MIRRA

Amorvolley 2016, nel ricordo di Anna Tina MirraLa Lazio Pallavolo, come ormai tradizione, giovedì 12 maggio organizza allo Stadio della Farnesina di Roma, la XVI...

GABBIADINI CON LA CINA A SEGNO 1-1

Gabbiadini con la Cina a segno 1-1Allo Sport Centre di Guiyang l’ultima immagine della partita è emblematica, con le calciatrici cinesi che si...

LE FIAMME ORO BATTONO LA LAZIO NEL DERBY

Le Fiamme Oro battono la Lazio nel derbySi è giocato il derby della capitale fra le Fiamme Oro e l’IMA Lazio, nel campionato di...

PAREGGIO AL FORO

Pareggio al ForoAl Foro è 8-8. Arbitraggio che ha rovinato la partita penalizzando la Lazio. 8 espulsioni e aquile frenate nel finale....
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 30 Aprile 2016.
   Palla News Norme sulla privacy | Cookie policy   
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI