Italvolley super, staccato il biglietto per Rio 2016

23.09.2015 11:06 di Alessandro Pizzuti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Coni
Italvolley super, staccato il biglietto per Rio 2016

Una notte da brividi. Che assume le fattezze di una cavalcata trionfale, coronando un sogno chiamato Rio 2016. Sì, l'Italvolley ce l'ha fatta. Ha battuto 3-1 (26-24, 22-25, 25-22,25-19) la Polonia nella gara di World Cup - giocata a Tokyo - che era lo spartiacque verso la gloria: due ore e 13 minuti di spettacolo per scrivere una pagina di storia. La schiacciata decisiva, al capolinea di una prestazione maiuscola, annienta i Campioni del Mondo in carica (alla prima sconfitta nella manifestazione).

La Nazionale maschile, guidata dal Ct Blengini, ottiene la decima vittoria su undici gare: vale il biglietto per la XXXI edizione dei Giochi Olimpici Estivi. Per l'Italia è l'undicesima partecipazione consecutiva alla manifestazione a cinque cerchi: si tratta della prima squadra azzurra a tagliare l'ambito traguardo. A Londra salì sul podio, battendo la Bulgaria nella finale per il bronzo. Ora, prenotato il viaggio per Rio de Janeiro, si può continuare a sognare. 

 

 

 

Gli azzurri certi della partecipazione a Rio 2016 salgono così a quota 90 (59 uomini, 31 donne) in 14 discipline differenti, con 7 pass individuali.

Ecco il dettaglio:

Nuoto (20 carte olimpiche – 4x100 sl m e f – 4x100 mista m e f – 4x200 sl f)

Canottaggio (14 carte olimpiche - due senza, due di coppia PL, quattro senza, quattro senza PL, doppio)

Pallavolo (carta olimpica per la squadra maschile, 12 unità)

Vela (10 carte olimpiche in 4 classi: Laser Radial d, Laser Standard m, RS:X 1 m e 1 d, 49er FX 2 d, Nacra 17 1 m e 1 d, 49er 2 u)

Tiro a Volo (9 carte olimpiche- Trap 3 – 2 uomini e 1 donna- Double Trap -2 – Skeet 4 – 2 uomini e 2 donne)

Tiro a Segno (5 carte olimpiche – Carabina 10 metri d, Carabina 3 p. m, carabina a terra m, Pistola libera m, Carabina 50 metri m)

Ginnastica ritmica (5 carte olimpiche d)

Tiro con l’Arco (4 carte olimpiche – 3 m e 1 d)

Nuoto di Fondo (3 pass individuali: Simone Ruffini, Federico Vanelli, Rachele Bruni nella 10 km)

Pugilato (2 pass individuali: Valentino Manfredonia 81 kg e Clemente Russo 91kg)

Tuffi (2 carte olimpiche – Trampolino 3 metri d e piattaforma d)

Pentathlon Moderno: (2 pass individuali: Riccardo De Luca, Alice Sotero)

Lotta: (una carta olimpica, stile libero categoria 65 kg)

Canoa: (una carta olimpica, K1 slalom)