L'Orizzonte Catania conquista lo scudetto 2011

16.05.2011 10:32 di Livio Cavezza  articolo letto 956 volte
L'Orizzonte Catania conquista lo scudetto 2011

L’Orizzonte Catania si impone per 10-8 sul Rapallo nella decisiva gara tre della finale e si aggiudica il titolo tricolore edizione 2010/2011. Per le catanesi si tratta del diciannovesimo scudetto dal 1992 a questa parte, serie di titoli nazionali che è stata spezzata solo nel 2007 dalla Fiorentina di Gianni De Magistris. Fin dalle prime battute si è notata la grande determinazione delle giocatrici catanesi, che volevano mettersi alle spalle la pesante sconfitta rimediata nella vasca di Camogli per 5-10. Le ragazze guidate dal guru Pierluigi Formiconi vincono entrambe le prime frazioni per 3-2, ed a metà gara si trovano avanti sul 6-4. Il terzo parziale è quello della svolta; l’Orizzonte guidata dall’immensa classe e grinta della Di Mario e dalla Aiello si porta condurre di quattro lunghezze sul 9-5. Nel quarto finale le catanesi si portano a condurre, addirittura, per 10-5, prima di rilassarsi negli ultimi 4 minuti di gioco e consentire la rimonta al Rapallo fino al -2. Un plauso va fatto anche al giovane gruppo di Sinatra che fino alle ultimissime battute di gioco, trascinata da una commovente Simona Abbate, ha cercato di ribaltare disperatamente l’esito già segnato del match.
Orizzonte Catania - Rapallo Nuoto 10-8
Orizzonte Catania: Ricciardi, Miceli, Garibotti 2, Radicchi, Di Mario 3 (1 rigore), R. Aiello 3, Palmieri, Motta, Gil 1, Musumeci, Lombardo, Begin 1.
All. Pierluigi Formiconi.
Rapallo Nuoto: Gigli, Abbate 2, Frassinetti, Cotti 1, Queirolo, Cordaro, D’Amico 1, Criscuolo, De Benigno, Gyore 2, Bianconi 2, Maggi, Stasi.
All. Mario Sinatra.
Arbitri: Collantoni, Riccitelli
Parziali: 3-2, 3-2, 3-1, 1-3