Brescia scatenato ora è a un solo punto dal Verona battuto 4 a 2

30.03.2015 11:50 di Alessandro Pizzuti Twitter:    Vedi letture
Fonte: olimpiazzurra
Brescia scatenato ora è a un solo punto dal Verona battuto 4 a 2

Il racconto della 21^giornata del campionato di calcio femminile di Serie A non può che cominciare dal big match che ha visto confrontarsi Brescia e Verona, in una sfida scudetto avvincente. Il risultato finale ha premiato le padrone di casa che si sono imposte con un perentorio 4-2, accorciando le distanze in classifica generale ad un solo un punto di differenza.Un match che aveva visto le veronesi andare in vantaggio grazie alla rete di Tatiana Bonetti al 28′. La reazione delle leonesse è tutta nei secondi 45 minuti di gioco con Stefania Tarenzi e Cristiana Girelli a recitare le parti delle protagoniste. Due reti per entrambe, rispettivamente al 48′ e 61′ per la Tarenzi e al 64′ e 67′ (su rigore) per la Girelli, consegnano il successo in casa bresciana. Una ripresa veemente per le ragazze allenate da Milena Bertolini che darà sicuramente ancor più interesse ad un campionato che vive sempre di più su questo duello.

Alle spalle della coppia citata, arriva la vittoria importante di Mozzanica che, sul difficile campo del Riviera di Romagna, conquista i tre punti grazie alle marcature di Sandy Iannella al 48′ e Michela Cambiaghi al 93′. Un successo che rafforza la terza posizione delle bergamasche in virtù della contemporanea sconfitta della Torres contro Tavagnacco. Un risultato, per certi versi, sorprendente quello che ha visto prevalere la squadra di Sara Di Filippo, dal momento che le rossoblu stavano vivendo un momento estremamente positivo sia psicologicamente che fisicamente. Il goal  per le ospiti porta la firma di Alice Parisi su rigore al 58′.  Per quanto riguardaFirenze, le viola non vanno oltre il pareggio per 2-2 contro la Res Roma. Le capitoline, per di più,  si sono trovate in vantaggio di ben due reti senza però poi riuscire a tenere, negli ultimi 20 minuti di gioco, la reazione di orgoglio della squadra di Sauro Fattori. Le marcature sono state di: Erika Viviani al 21′ e Flaminia Simonetti al 24′, per le romane, e Melissa Venturini al 63′ e Evelyn Vicchiarello al 73′ per le fiorentine.

Nelle sfide importanti in chiave salvezza, vittoria fondamentale di Cuneo contro S.Zaccaria per 2-1 che mette le piemontesi ancor più a riparo da eventuali assalti delle squadre in zona retrocessione. Le reti sono state di: Martina Piemonte al 48′, per le ravennati, e Carola Librandi al 67′ e Giorgia Tudisco al 71′ per le padrone di casa. Pareggi inutili ai fini della lotta per non retrocedere tra Orobica e Pink Sport Time, terminata 1-1 per le marcature di Roberta Picchi (Orobica) e Carmela Anaclerio (Como),  e Pordenone e Como conclusasi 0-0.